• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI

Allhalloween, All Hallows’ Eve, or All Saints’ Eve

hocuspocus

Non c’è festa più incompresa. Non c’è stupido pregiudizio bigotto che non venga espresso per una ricorrenza che dovrebbe essere prima spiegata, poi capita e quindi vissuta.

Ischia è strana sotto questo punto di vista, non offre tante occasioni libere… negli anni è stata considerata una festa strana, atipica o, per così dire… d’importazione. Quest’anno molti locali offrono l’opportunità di vivere una serata all’insegna dell’horror e del macabro (almeno così recitano i volantini, ma che poi spesso alcuni locali sono macabri tutto l’anno), ma l’isolano non è abituato. La maggior parte degli isolani non si lascia andare, non crea, non si mette in gioco.

Capita così di avere feste a tema in cui il tema è solo nelle decorazioni che penzolano dai soffitti: se non si è in gruppo e il gruppo non è convinto, non ci si traveste, non si indossa nemmeno un cappelli. Bisogna essere fighetti impomatati tirati a nuovo che fanno la passerella tra poveri della stessa specie.

Assurdo. Bisogna liberarsi da queste convinzioni, questi steccati che sono nelle nostre menti e VIVERE. Avere il coraggio di esprimersi (ovvio sempre nel rispetto di sé stessi e del prossimo, nonchè dei luoghi).

 

Ischia, diamine, SVEGLIATI.

 

Tornando ad Halloween, non mi soffermo a parlare delle processioni di fantasmi avvistate qua e la sull’isola durante gli anni, e nemmeno ad illustrare l’usanza dell’ostia da posizionare sotto al palato del caro appena passato a miglior vita per assicurargli un viaggio sereno (potremmo sviscerare storie e leggende per ore)… ma vi lascio con alcuni link per preparare gustose sfizioserie a tema, e un video di pochi minuti che rispolvero ad ogni Halloween.

Ah, un’ultima cosa…  a breve sarà online il nuovo episodio di Halloween della FotoTrilogia Tolkeniana “Ischia Terra di Mezzo”… non perdetela!!!!

 

Have a nice creepy day!

 

Idee di ricette

Muffin

Ottimi dolci

 

RIP – Rest In Pieces

Scherzi della memoria

fun1ott28

fun2ott28

fun3ott28

 

Corsi e ricorsi della storia. Ricordi indelebili che si fondono col presente.

347113d067498a3efcfd0014ed2cb869

Di 28in28x2

Ci sono date e ricorrenze che pur non pensandoci tornano sempre e capita di farci caso anche inconsapevolmente.

La fine di un mese indica anche nuovo inizio, ricapitolazione, slancio ed entusiasmo. Si trova la forza partendo dai risultati portati a casa lungo l’intero mese.

Ed e’ stato un mese ricco di novità tutte prese dal lato positivo, nuove idee di ricerca, consolidamento di percorsi e, forse, nuovi progetti.

Proporsi senza spinte, portando avanti solo i risultati, dimostrando cosa si é in grado di fare: ecco il piano, quello che ho sempre portato avanti. L’unica cosa  che in realtà riconosco di saper fare.

Alla lunga paga, alla lunga porta alla costruzione di un percorso oggettivamente valido e spendibile.

Farsi notare partendo da quello che si é, mostrandosi per tutte le potenzialità che si hanno.

Restare aggrappati all’unica realtà che si conosce e in cui si vuole restare a tutti i costi.

Mettersi in gioco.

Avere la fortuna di poterlo fare, avere la fortuna ancora più grande di sentirsi in una squadra e sicuri di sé. Avere la fortuna, anzi, di ritrovarsi.

image

Profili di isola

Non credo di dover aggiungere altro al titolo. Profili di isola. Passeggiare su una spiaggia che altro non è che uno dei profili della tua terra. E vedi il mare che colora e dona vita, che copre e ridefinisce la leggerezza della sabbia.

E’ Ischia.

tempo temporaloso temposo tempestoso

MeteoAM

temp

 

Nearly there

image

Quella sensazione quando vedi una sagoma familiare e sai che sei quasi a casa

Pompei, troppo italiana per far successo in Italia

B0P9KBGCcAAk20hPompei è un tesoro impareggiabile. Un tesoro che in patria non viene capito. Un tesoro che appena varca i confini della stretta Italia ha un successo inimmaginabile.

La mostra svolta al British Museum (di cui ho scritto in questo post sul quotidiano online TgIschia) ha avuto una eco enorme, i cui effetti a distanza di anni ancora si vedono: gadget venduti online e nel negozio del museo, cd e dvd delle registrazioni degli eventi e persino una pellicola cinematografica (un documentario acquistato pi, pare, dalla RAI)

E arriva anche per il British Museum il premio come evento più frequentato (2014 ECA Award)

E in Italia il sito non è completamente visitabile, quel che si vede è in pessime condizioni e la città archeologica stessa è “convalescente”

E’ proprio vero: Pompei è troppo italiana per far successo in Italia.

Attenti perchè nel Lazio sta ritornando alla luce Aquinum

[evito di citare il villaggio antico ritrovato a Lacco Ameno, ricostruito nel Museo di Napoli e chiuso in una stanza non visitabile, e evito tanti altri esempi provenienti dall’isola d’Ischia]