• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI

Merry XMas

Oggi inizia il village… certo che tempo!

direttamente dal sito www.calide.it

Eccoci agli sgoccioli per l’inizio del Village Music Lab winter step 2009: domani 4 dicembre, partenza da Napoli alle ore 14:30 con traghetto Caremar, per cui il raduno è alle 14:00 al varco Porta Di Massa del molo Beverello. Per chi parte da Pozzuoli, l’appuntamento è alle 13:30 vicino l’imbarco con partenza alle 13:50.All’arrivo ad Ischia ci sarà un pullman per il trasporto all’hotel “Punta dl Sole”

Anche questa sezione invernale del master sarà presentato da Anna Cicalese, ideatrice del format televisivo del Village, mentre non è stata confermata la presenza di Gino Aprile, che è stato co-conduttore nel master di giugno insieme alla presentatrice; le interviste del backstage saranno affidate a Claudia Mercurio, valletta e presentatrice di Rete 4.
Alcune novità ve le abbiamo presentate già qualche settimana fa, con la designazione di Antonio Milazzo in qualità di direttore artistico (già coordinatore del progetto “RADAR” di RADIO ITALIA) che i partecipanti al Village di giugno ricorderanno in coppia con Massimo Cotto per conto di Radar. Anche quest’anno noi dell’agenzia “Arte-teca image & communication studio” supportiamo in qualità di partner l’evento, e saremo presenti ad Ischia anche per la realizzazione del servizio fotografico (chi fosse interessato ce lo faccia sapere in tempo!) e per il coordinamento generale. Avremo anche le telecamere di Rete A, per le riprese di tutto il master. Prestigiosa la scelta di quest’anno per la commissione giudicatrice che cresce sempre di più in qualità e competenza: ecco le presenze confermate:

Massimo Cotto – direttore di San Remo Lab 2009 e speaker di Radio Capital
Marcello Balestra – direttore artistico della casa discografica Warner
Stefano Profeta – produttore discografico e musicista
Alessandra Carnevali – scrittrice, autrice e giornalista del sito musicale festival.blogosfere.it
Pippo Kaballà – autore di Eros Ramazzotti, Antonella Ruggiero, Josh Groban e Carmen Consoli e che da sempre collabora con Mario Venuti
Claudia Cotti Zelati – vicedirettore artisticodel Festival di Castrocaro, autrice e compositrice per vari artisti italiani, tra cui Patty Pravo e Tony Esposito, specializzata in pop etnico.
Fabrizio Palma – maestro di canto nella trasmissione “Amici” di Maria De Filippi fino all’edizione 2009; collabora con i più importanti enti lirici e con molti artisti tra cui: Miguel Bosè,Anna Tatangelo, Renato Zero, Grazia Di Michele, Gigi D’Alessio, Dirotta su Cuba e Pino Daniele.
Sergio Cetrangolo – chitarrista jazz, consulente e membro della giuria del Festival di Castrocaro
Giuliano Farina – arrangiatore e direttore d’orchestra sez. napoletana
Teresa Cardace – docente di canto e tecniche di respirazione
Ospiti dell’evento:Francesca Rettondini, attrice televisiva che ha recitato a fianco di attori noti come Enrico montesano, Jerry Calà o con registi del calibro di Lina Wertmüller, Ettore Scola, Claudio Risi e Pingitore.
Massimo Galfano – cantante siciliano Massimo Galfano, che sta preparando una tournée in America e Inghilterra, si aggiungono quindi alla già prestigiosa lista di ospiti che interverranno alla manifestazione organizzata dal patron.

Dunque in bocca al lupo a tutti i partecipanti!

Un Village Music Lab per Giovani Talenti a Ischia!

Il 4-5-6 dicembre Village Music Lab apre la sessione invernale a Ischia (Forio) presso l’Hotel Punta del Sole. Per alcuni sarà un “ritorno” dopo l’evento di giugno, per altri sarà una nuova occasione per incontrare discografici, giornalisti, e soprattutto autori e musicisti. Quest’anno il m° Capasso ha affidato la direzione artistica del VML ad Antonio Milazzo (coordinatore del progetto RADAR di Radio Italia, press officer,  rapporti con le case discografiche, ha curato il Tour di RTL e Radio 105, etc. –  Prossimamente  comunicheranno gli ospiti e la composizione della giuria.
L’evento sarà trasmesso su TELEA(e canali correlati SKY) e lo special della serata finale sarà trasmessa in uno dei programmi del regista Rai Michele Lunella
L’iscrizione è gratuita, ed il costo €210 (€190 per gli accompagnatori) è relativo solo alle spese di soggiorno per i tre giorni presso l’hotel a 4 stelle (per esigenze televisive).
per altre info vi rimando al loro sito http://www.calide.it/

Halloween si avvicina

Stasera… la sera dei mrti viventi…. delle streghe a cavalcioni sulla scopa di saggina…. dei pentoloni fumanti con occhi di rospo e ali di pipistrello….. buhauhahuahuha

Per allietare la serata (per chi resta in casa) sono pochi i palinsesti “sensibili” alla festa… diciamo solo Italia1 e rivolta ai bambini… insomma non aspettatevi il sano splatter americano (i film horror di serie b americani sono davvero il massimo in queste occasioni, ma bisogna accontentarsi).

Per chi ama leggere o vuole fare un regalo originale in questa festa, c’è un libro carinissimo (che comprerò se lo trovo) ed è Orgoglio e Pregiudizio e Zombie (costa €15,00). Sì proprio il grande successo di Jane Austin, rivisto in chiave “zombiesca”.

Eccone un riassuntino-presentazione:  è cosa nota e universalmente riconosciuta che uno zombie in possesso di un cervello debba essere in cerca di altro cervello. Così inizia Orgoglio e pregiudizio e zombie, versione fedelmente aggiornata del celeberrimo capolavoro di Jane Austen, grazie a numerose scene «inedite» in cui, a farla da protagonisti, sono appunto gli zombie. Pubblicato da una piccola casa editrice americana, questo romanzo ha suscitato l’entusiasmo sia dei neofiti sia dei più fanatici ammiratori della Austen, scalando in breve tempo tutte le classifiche di vendita e imponendosi come il fenomeno editoriale dell’anno. E il motivo di un successo tanto clamoroso è semplice: al fascino di una storia d’amore senza tempo, si aggiunge il divertimento di una lotta senza esclusione di colpi contro l’orribile flagello che si è abbattuto sull’Inghilterra, arrivando fino al tranquillo villaggio di Meryton, dove l’indomita Elizabeth Bennet, insieme con le sue sorelle, è impegnata a contrastare orde di famelici morti viventi. Un ruolo che le calza a pennello, almeno finché non arriva il bello e scontroso Mr Darcy a distrarla… Pieno di romanticismo e avventura, di cuori infranti e cadaveri affamati, di argute schermaglie e duelli all’arma bianca, Orgoglio e pregiudizio e zombie trasforma una pietra miliare della letteratura mondiale in un libro che si ha, finalmente, davvero voglia di leggere. O che non si vede l’ora di rileggere.

Un aspetto carino e musicale può essere Soul Cake…. da mangiare e ascoltare… ecco la versione di Sting del canto celtico antichissimo….

 

e per vedere un film che dura pochissimo, in bianco e nero e che è in stile Halloween, ma divertente… vi suggerisco una chicca…. Mary Jane’s Mishap

Beh…. buon Halloween!!!!!!

Emozioni di Pasqua

Ecco che domani partono le tanto sospirate “Emozioni di Pasqua”, il viaggio dedicato alle Emozioni direttamente dai 6viaggi di Velardiana mente….

Ecco il link del programma ad Ischia… tanta tanta musica baroccheggiante e classicamente napoletana, con anche una serata di “quadri viventi” a Forio e “il grande Sud” di Bennato alla nuovissima piazzetta SanGirolamo la domenica di Pasqua

😀

Fall Out Boy

La band del momento, la band del rock made in USA, tra rock, pop, parodia e divertimento.

Arrivano in Italia per un’unica data, il 15 marzo al PalaSharp di Milano i Fall Out Boy, considerati la band americana del momento. Negli ultimi due mesi hanno partecipato a ‘Csi New York’, hanno prodotto una loro versione della sigla dei ‘Simpson’, hanno suonato per il Superbowl con Bruce Springsteen e, insieme a Kanye West, sono stati protagonisti dello ‘Youth Ball’ per l’insediamento di Barack Obama. E ‘Folie A’ Deux’già è un successo.

SanRemo, i big, le nuove proposte, la notte che avanza…

cliccando qui si può seguire in diretta il festival di Sanremo, con tanti commenti interessanti e news uniche.

ci trovate anche la cronaca della prima serata. Da non perdere.

Ma parlando del Festival, non posso non postare che è stato moooolto lungo (se Baudo era lungo per loro… finire alle 2 passate cosa è?!?) io dopo Alexia e Mario Lavezzi sono crollata, e mi spiace perchè le nuove propste le volevo sentire (ma chi le ha viste a quell’ora? la gente va a lavorare [in stile pubblicità delle pagine gialle di una volta]). Le canzoni…beh, non so forse era perchè ero davvero stanca, ma non è che mi hanno entusiasmato. Troppi temi sociali per i miei gusti, forse Stefano di Battista si è evidenziato un po’. Ma le devo risentire. Di sicuro da Fausto Leali mi aspettavo di più. Come credevo che Iva Zanicchi dopo lo show di Benigni non volesse più salire sul palco (forse ci sono stati dei problemi visto che Bonolis l’è incontro porgendole il braccio).

Tralascio la “polemica” su Povia (grandioso il regista che ha beccato il presidente dell’ArciGay che al termine della canzone “compatisce” con un gesto il cantante).

A voi chi son piaciuti?  e Tricarico Afterhours e Iva eliminati… ve lo aspettavate (avrei eliminato senza ripescaggio anche altri 🙂 )

Certo, Marco Carta poteva almeno curare la pronuncia, quel mééééeeeeéééé urlato all’infinito mi ha dato fastidio al termine dela canzone, per non parlare della o di òcchi delle strofe! (anche se il testo è simpatico).

Noooo… rivoglio i capelli ricciolosi di Renga! e Sal Da Vinci era emozionato dai… e assonnato forse!!!

Che look assurdi… meglio la Patty unica con il suo charme! Dolcenera i capelli alla Vandelli le stan meglio, ma il trucco sugli occhi andrebbe rimesso a mio avviso.

Su questo precisissimo blog troverete le pagelle della serata (beato lui che ha visto i giovani… io non ce l’ho fatta!) e votate ai sondaggi che troverete lì!

Su su, via ai commenti!!!!!!