• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI

Mezzi Pubblici searchabili in rete.. per non perdersi!

Addio alle piantine delle città, da oggi per girare nelle capitali europee senza perdersi o paura di prendere un mezzo pubblico sbagliato, basta collegarsi a Google Maps: il servizio mappe di Google ha infatti iniziato ad integrare tra le sue funzioni le mappe dei trasporti delle maggiori capitali europee. Si parte oggi con Bruxelles, si finirà con tutte le città Ue. Il servizio è accessibile dalla pagina di Google Maps, dove da oggi, oltre ad ottenere indicazioni sul percorso più breve per raggiungere una destinazione, si potrà conoscere anche come arrivarci utilizzando i mezzi pubblici e quanto tempo si impiegherà.

Annunci

Google festeggia le “barrette”

Oggi al posto della canonica scritta “Google” campeggia un codice a barre. Oggi infatti è l’anniversario di tale invenzione.

I codici a barre contengono informazioni come mail, numeri di telefono e alte info generiche sul prodotto.

E’ così “importante” che il mio Nokia n95 8gb ha al suo interno un programmino per leggerli e mi son detta:” quasi quasi provo a leggere questo codice, di sicuro quei geniacci di Google avranno scritto Google con i codici a barre o altre frasette…”

e invece no… non c’è scritto nulla, sono stanghette messe così.

Ora o sono io che non so usare l’applicazine sul cellulare (il che è possibile perchè ancora devo riuscirea leggere un codice a barre) o davvero non hanno scritto nulla. Chi ha provato?

Contro la pirateria

Google lancera’ un servizio che consente agli utenti cinesi di scaricare in modo gratuito brani musicali di Emi, Sony, Universal e Warner. La mossa servira’ a guadagnare terreno nel mercato delle ricerche internet, che in Cina vede trionfare Baidu.com. Il catalogo musicale di Google conta attualmente 350 mila canzoni di artisti cinesi e internazionali, e arrivera’ a 1,1 milioni di brani nei prossimi mesi.

Ma perchè solo in Cina??? sarebbe un ottimo servizio da allargare al mondo, così da combattere la pirateria. Vedremo

Ma stiamo scherzando???!!!

Ecco cosa riporta l’ansa di oggi per le allerte contro il caldo:

ROMA – Sole africano sull’Italia e cresce il numero di città assediate dall’ondata di calore: tra oggi, domani e dopodomani sono ben 11, secondo il Sistema d’allarme del Dipartimento della Protezione civile che monitora 26 centri urbani.

A toccare il livello 3 – quello più alto, che segnala un’ondata di calore in corso, cioé una situazione di caldo patologico che determina un aumento della mortalità nella popolazione – oggi domani e dopodomani sono Bolzano (con una temperatura percepita di 36 gradi), Brescia (35 gradi) e Verona (38 gradi); Civitavecchia raggiungerà il livello 3 dopodomani (temperatura record di 39 gradi), Firenze (35 gradi), Perugia, Rieti e Roma (36 gradi) domani e dopodomani; Torino, Milano (36 gradi) e Latina (37 gradi) dopodomani.

Altre città (Bologna, Frosinone, Genova, Reggio Calabria e Trieste) sono invece al livello 2, che indica temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione a rischio (anziani, bambini e soggetti con patologie cardiovascolari).

Bene… Napoli non è nemmeno menzionata… manco una provincia… ma diamine, io ieri sono stata a Napoli all’Università e il termometro segnava 38 gradi. Oggi a Ischia ci aggiriamo su quella cifra.

Possibile che non ci sia nulla come piano anti caldo? Anche qui stiamo “con l’afa alla gola”.

Assurdo anche che ogni volta che si fanno le previsioni del tempo la fascia che mi interessa è puntualmente saltata per parlare direttamente di Calabria e Sicilia.

Per non parlare poi dei servizi sul caldo e sui turisti, anziani e bambini che hanno caldo…. la mia zona sparisce miracolosamente dal google earth dei cronisti.

Possibile che della Campania interessi solo l’emergenza NU? (Che poi ieri almeno il centro era okkei)

E se mi gira la ciribiricoccola…. mah…

BIG!!!!

LONDRA – Boris, un mastino di 90 Kg, è stato individuato dai suoi padroni su Google Earth, il programma che permette di vedere le fotografie dal satellite di ogni angolo della terra.

E’ accaduto a Bournemouth, cittadina situata nel sud della Gran Bretagna. Fran Miller, proprietaria del cane, stava esplorando la zona del suo albergo su internet mediante il noto programma. Improvvisamente ha notato, nella foto che ritrae il suo giardino, un’enorme macchia marrone. Le è bastato poco per comprendere che si trattava del suo cane disteso nella posizione in cui abitualmente prende il sole. Sconcertata quanto divertita, Fran Miller ha commentato: “Sapevo già che si trattava di un cane dalla dimensione fuori dal comune, ma non pensavo che fosse così grande da poter essere addirittura individuato dallo spazio”.
I satelliti utilizzati per catturare le immagini su Google Earth operano ad un’altezza compresa fra 300 e 450 miglia.

Hey You…

AMBIENTE:EARTH DAY;4 MILA EVENTI PER SALVARE LA TERRA

e anche Google e YouTube cambiano per oggi il loro logo

ROMA – Scatta in tutto il mondo la Giornata della Terra edizione 2008. Da New York a Tokyo, da San Francisco a Caracas, da Mosca a Barcellona, passando anche per Roma, il Pianeta conoscerà 24 ore di mobilitazione internazionale per fermare i cambiamenti climatici e restituire alla Terra i suoi polmoni verdi. E lo farà in tanti modi diversi con quasi 4mila eventi già in rubrica sparsi in 174 paesi. A tenere le fila della manifestazione in tutto il mondo sarà l’Earth Day Network, la rete fondata quasi 40 anni fa da Gaylord Nelson, senatore democratico del Wisconsin e organizzatore della prima grande manifestazione per la Terra, che risale al 22 aprile 1970. Questa edizione della Giornata avrà come leit motiv una mobilitazione telefonica: “The Call for Climate”. Gli organizzatori invitano i visitatori del sito e i partecipanti agli eventi Earth Day a telefonare ai propri governanti e parlamentari, per spronarli a “mettere in atto leggi rigorose e giuste sui cambiamenti climatici”. Per l’Italia è riportato il numero di telefono della Camera dei Deputati (06-67601).

Nei soli Stati Uniti d’America l’obiettivo degli attivisti dell’Earth Day è quello di generare un milione di telefonate al Congresso. A Roma, in piazza del Campidoglio, è previsto per le 20 un concerto “a impatto zero” con Vinicio Capossela, Sud Sound System e Cesaria Evora tra i principali protagonisti. Impegnato per l’Earth Day anche Lorenzo “Jovanotti”, che è intervenuto dalla prima pagina del quotidiano La Repubblica, invitando tutti a fare qualcosa per “rispettare l’ambiente nei piccoli gesti quotidiani”. Il cantautore toscano sarà inoltre in tv alle 20.40 su Sky Cinema Mania con un’intervista dedicata ai temi dell’ambiente che sarà introdotta dalle note di “Aria non sei più tu”, brano ecologista scritto dallo stesso Jovanotti e interpretato da Adriano Celentano.

Sempre in Italia, per l’occasione, Wwf e Greenpeace hanno lanciato uno spot prodotto da Mediaset, dal titolo “Concentra l’energia in gesti intelligenti”, in onda a partire fino a sabato 26 aprile. Lo spot mostra come, attraverso semplici abitudini quotidiane, si possa ridurre il consumo globale delle risorse, mettendo in particolare rilievo i piccoli gesti domestici che possono fare la differenza: spegnere la luce quando si esce da una stanza; non lasciare rubinetti aperti; preferire la doccia al bagno per risparmiare fino a 100 litri d’acqua; non bollire l’acqua più del necessario; non lasciare elettrodomestici in stand-by; preferire lavaggi a pieno carico.

Anche la politica discute di Earth Day: Ermete Realacci del Pd afferma che “la battaglia contro i mutamenti climatici deve rimanere una priorità per il nostro Paese” e invita a “non disperdere il lavoro fatto”, mentre Benedetto Della Vedova del Pdl ritiene prioritario “smontare i teoremi ideologici della sinistra” contro “l’innovazione scientifica, il progresso tecnologico e la modernizzazione produttiva”. In linea generale l’Sos Terra va dal clima alla biodiversità. Ecco le tappe dell’emergenza secondo quanto è stato tracciato nell’ultimo rapporto del panel intergovernativo dell’Onu sui cambiamenti climatici (Ipcc), l’istituto che ha ricevuto il Premio Nobel:

TEMPERATURE: il riscaldamento del clima terrestre globale è inequivocabile, come comprovato da varie osservazioni. Gli esperti parlano di una previsione di aumento della temperatura globale tra 1,8 e 4 gradi che, però, potrebbe raggiungere anche i 6,4 gradi entro il presente secolo; – IMPATTI CLIMA: ondate migratorie di milioni di persone che soffriranno sete e fame, estinzione del 30% delle specie animali e vegetali, riduzione di circa il 70% dei grandi ghiacciai, con un aumento del rischio di mortalità legato al caldo mentre epidemie come la malaria si estenderanno anche a zone non tropicali. – MISURE: i prossimi 20-30 anni saranno cruciali per il Pianeta, che dovrà ridurre a partire dal 2015 le emissioni di gas serra per contenere l’aumento di temperatura intorno a 2-2,4 gradi.

James Bond in utilitaria

Basta litigare con il GPS incapace di intendere e di volere

Arriva il primo navigatore dotato di quoziente d’intelligenza, capace di portare anche l’automobilista più sprovveduto a destinazione nel più breve tempo possibile. Si tratta del nuovo TomTom Go dotato di una tecnologia chiamata IQ Rutes: un sistema rivoluzionario realizzato sulla base di un progetto supersegreto chiamato Cayman che, negli ultimi 18 mesi, ha letteralmente analizzato i flussi di tutte le strade d’Europa attraverso 500 milioni di segnalazioni quotidiane realizzate da oltre 4 milioni di automobilisti. Un totale di 10miliardi di chilometri verificati metro per metro in ogni ora del giorno e della notte, per tutti i giorni della settimana.

Il risultato? Un navigatore in perfetto stile Agente 007 in grado di determinare in tempo reale la scelta del percorso più rapido. Insomma, tutti i trucchi, le scorciatoie e i percorsi migliori per evitare gli ingorghi, i mercati, i blocchi della circolazione, le uscite dalle scuole, i flussi dei pendolari del fine settimana e persino repentini cambiamenti dei sensi unici, per districarsi senza problemi nel traffico della circonvallazione milanese all’ora di punta, negli ingorghi della capitale e persino tra le strade e i vicoli di Napoli. Meno stress, meno tempo passato in macchina e percorsi più veloci, per risparmiare non solo tempo, denaro e benzina.

E rivoluzione anche per i trasporti pubblici 

Ora scende in campo anche Google, con una nuova iniziativa lanciata in Italia (la prima attivata in Europa) battezzata Google Transit.

Si basa su un altro servizio del colosso americano, Google Maps, e consente di creare percorsi che intrecciano vari mezzi dei trasporto, dai tram ai treni agli autobus fino alla metropolitana, fornendo orari e mappe dedicate.

Transit viene fornito grazie a partnership con gli enti locali e i fornitori interessati, che prevedono anche integrazioni tecnologiche. Attualmente sono in particolare stati stretti accordi sulla Provincia di Firenze (area metropolitana fiorentina, zone del Mugello-Val di Sieve e del Chianti-Valdarno) e sul Comune di Torino (attraverso GTT – Gruppo Torinese Trasporti), mente più avanti è prevista anche l’attivazione di Transit su Genova e in Veneto. Il servizio, gratuito per utenti e operatori, è raggiungibile da questo indirizzo http://www.google.it/transit