• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI

A Real Wonderland…

 Prendere un tè con il Cappellaio matto oppure giocare una partita di croquet con la Regina di Cuori. Un sogno, che ora può diventare realtà. In Cornovaglia apre infatti oggi il Wonderland Experience, un parco a tema dedicato al mondo visionario di Lewis Carroll ma anche all’interpretazione che Tim Burton ha dato alle avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie nel nuovo film Disney.

 

Situato nella Antony House, a pochi chilometri da Plymonth, Wonderland Experience rimarrà aperto per sei mesi. E’ qui che Tim Burton ha girato gli esterni del suo film ed è qui che sarà possibile parlare con il Cappellaio matto o incontrare lo Stregatto.

 

A riprese ultimate il National Trust britannico, dopo aver affidato giardino e villa alle cure della Dodgy Clutch, società che si occupa di organizzare situazioni eccezionali, ha deciso di aprire fino a ottobre la Antony House a bambini e adulti amanti di Alice e fan di Tim Burton.

 

Eventi, spettacoli e feste celebreranno ‘Alice in Wonderland’il film Disney da pochi giorni in tutti i cinema, ricreando l’atmosfera fantastica della storia. Si comincia attraversando il ‘sentiero delle farfalle’, fino ad arrivare al maniero gotico al cui interno si può visitare la camera da letto di Alice. In giorni e orari prefissati andranno il scena il Cappellaio matto che celebrerà un ‘non compleanno’ in grande stile con torte, panini e dolcetti e una spietatissima Regina di Cuori con cui i più coraggiosi potranno fare una partita a croquet. Oppure sarà possibile lanciarsi in una ‘maratonda’ priva di regole o fare la pedina di una partita a scacchi in una scacchiera enorme.

 

Entrando ad esempio nella tana del Bianconiglio si sbucherà in un giardino, dove senza bisogno di pozioni ci si sentirà molto più piccoli del normale, hanno assicurato gli organizzatori. E tra la vegetazione c’è anche il Brucaliffo che fuma il suo narghilè, sdraitato su un fungo gigante. Non mancano alberi e cespugli sagomati e scolpiti in modo da sembrare personaggi in carne e ossa. Ogni tanto può capitare anche di scorgere Alice in persona.

 

Una divertente curiosità: il giorno dell’inaugurazione, le bimbe chiamate Alice e i bimbi di nome Alastair non hanno pagato l’ingresso. Entrata gratuita anche a chi si è travestito da uno dei personaggi della storia

Annunci

Can’t wait :-]

Alice in Wonderland!

Ecco le prime foto del film più atteso… Alice nel Paese delle Meraviglie con Jhonny Depp nelle vesti del Cappellaio Matto.

Sarà sicuramente uno dei film più attesi del prossimo anno Alice in Wonderland, nuova opera di Tim Burton ispirata all’omonimo romanzo di Lewis Carrol, del quale costituirà una sorta di seguito. Stando a quanto dichiarato dal produttore Richard Zanuck a U.S.A. Today, le riprese sono terminate nel dicembre scorso, dopo soli quaranta giorni, e ora è in atto la fase di post-produzione, con i relativi inserti in grafica computerizzata e animazione stop motion per le creature.

I protagonisti: Johnny Depp/Cappellaio Matto, Helena Bonham Carter/Regina Rossa e Anne Hathaway/Regina Bianca. Stupisce in particolare la fantastica trasformazione di Johnny Depp, al quale sono state persino applicate delle allucinatissime lenti a contatto color giallo acido. Ma si sa, il grande attore  non è nuovo a queste metamorfosi!

Alice in Wonderland uscirà il 5 marzo del 2010, in 3D.

Johnny Depp e i Transformers

 
LOS ANGELES – L’incendio a Universal City non ha impedito lo svolgimento degli Mtv Movie Awards, premi decisi dal pubblico e consegnati al Gibson Ampitheater, a Los Angeles. Transformers, di Michael Bay, è stato votato come miglior film del 2007, una delle categorie classiche in una serata che premia categorie stravaganti come il miglior bacio (vinto dal film Step up 2), la miglior scena di lotta (vinto da Never Back Down) e il miglior film dell’estate “until now”, fino ad adesso. Un’iniziativa che Seth Rogen ha giudicato “senza senso” prima di consegnare il premio, un bicchiere di popcorn dorati, insieme a James Franco, a Robert Downey jr e Jon Favreau per Iron Man.

Proprio i due presentatori, co-star in Pineapple Express, hanno causato lo scandalo della serata fumando uno spinello sul palco. Rogen, già protagonista di Molto incinta, non ha mai nascosto, sul set e nella vita privata, il suo utilizzo di marijuana, ma la gag sarebbe stata scritta dagli autori del programma e lo spinello sarebbe stato finto. Anche se le riprese della scena da parte delle telecamere di Mtv hanno fatto pensare esattamente il contrario.

“Era uno scherzo organizzato da Mtv – ha detto James Franco dopo che la performance ha lasciato sbalordita l’audience -, ma all’ultimo minuto hanno detto che non l’avremmo potuto fare”. Nonostante il network abbia deciso, all’ultimo minuto, di non trasmetterla, l’ordine è arrivato troppo tardi e i due attori hanno acceso lo spinello sul palco, mentre le telecamere non hanno ripreso la scena, allontanandosi prima a mostrare tutto il palco e poi i volti stupiti degli spettatori. Robert Downey jr, inquadrato prima che venisse annunciata la vittoria del suo film, ha mostrato un’espressione sbalordita, come la cantante Rihanna. L’attore, che si è curato in clinica per la dipendenza dalla cocaina, ha commentato: “Grazie per questa presentazione intossicante” quando ha ricevuto il popcorn d’oro. “Non sono una persona divertente, chiedetelo a chiunque” è stato invece il commento di Johnny Depp alla sua vittoria come miglior performance comica per Pirati dei Caraibi. Depp è salito sul palco due volte: ha vinto infatti anche come miglior cattivo con il barbiere di Sweeney Todd.

La “nuova star” dell’anno è Zac Efron, arrivato sul grande schermo con il musical Hairspray. Ellen Page, miglior performance femminile per Juno, ha tenuto un discorso più classico, durante il quale ha ringraziato la sceneggiatrice premio Oscar Diablo Cody, mentre Will Smith, miglior attore per Io sono leggenda, ha detto di fare del suo meglio: “In Io sono leggenda ci sono solo io per buona parte del film, grazie di averlo guardato comunque” ha detto l’attore, accompagnato a ritirare il premio dal figlio Jaden. Un onore ancora più grande é toccato ad Adam Sandler: a consegnargli il popcorn come “attore di una generazione” è stato Tom Cruise, per l’occasione in ginocchio. Sandler si è esibito in una delle performance musicali della serata, una parodia di Nobody does it better di Carly Simon dedicata a se stesso. La serata ha presentato anche numeri musicali più classici: i Coldplay hanno interpretato Viva la vida, mentre le Pussycat Dolls si sono esibite con When I grow up. 

I baffi sono il must! Ma solo quelli di Johnny Depp!!

PARIGI – I baffi ritornano ad essere “virili”, “alla moda” e soprattutto “sexy”. Se la barba di qualche giorno ma curata ha segnato il 2007, sono i baffi alla Johnny Depp “il must del momento”.

La versione 2008 del baffo non è infatti un ritorno al passato nella sua versione da papà o da nonno, “troppo folta”. Non alla José Bové, l’esponente politico francese no-global, né alla Tom Selleck in ‘Magnum’, né come quella dei Village People. I baffi d’ora in poi si portano curati, fini, eleganti, vintage, alla Errol Flyn o alla Johnny Depp in ‘Pirati dei caraibi’: “baffi sottili e ben disegnati”.

I baffi di oggi sono disegnati, sottili, strutturati. Il pelo è messo in evidenza, ritoccato, disegnato. I baffi sono “il tallone d’achille degli uomini”, la parte glamour, sexy che mancava al maschio di oggi. I divi di Hollywood sembrano averlo capito: a farsi crescere i baffi sono Sean Penn, George Clooney, Brad Pitt, Jason Schwartzman. Porta i baffi anche il cantante Nick Cave. E in Francia attori come Vincent Cassel, Romain Duris, Guillaume Canet, Jean Dujardin non si sono fatti prendere in contropiede e ultimamente hanno esibito il loro volto ‘baffuto’.

Maschietti avete capito o no?!?!?!

NO COMMENT

Preparate i fazzoletti 

La notizia-choc sta rimbalzando sui siti internazionali di gossip e non può certo lasciare noi indifferenti: sembra che Johnny Depp abbia lasciato la compagna Vanessa Paradis per finire tra le braccia di Keira Knightley. Le indiscrezioni su un flirt tra il protagonista di “Pirati dei Caraibi” e la sua collega britannica, che Starlounge aveva segnalato alcune settimane fa, erano evidentemente fondate.

La passione tra le due star sarebbe esplosa proprio sul set del film su Jack Sparrow. Keira, benché fidanzata da tempo con Rupert Friend, non ha mai fatto mistero della sua attrazione per Johnny e durante le riprese della pellicola ha fatto di tutto per far inserire al regista la scena di un bacio con il sexy-pirata.

Da quell’episodio, poi, sono seguiti i noti sviluppi: Depp si è reso conto di ricambiare il sentimento di Keira e alla fine ha detto addio alla sua compagna di una vita, Vanessa Paradis, con la quale ha avuto tre bambini e che era in procinto di sposare. Questa, almeno, è la versione al momento più accreditata dai professionisti del pettegolezzo, che danno l’attore già fuori di casa, tra le braccia della androgina inglesina.

Johnny Depp vuole fare Dali’

I fan (con me al primo posto) non aspettano altro

Johnny Depp starebbe cercando lo sceneggiatore giusto che possa fornirgli lo script perfetto per interpretare l’artista spagnolo Salvador Dalì. E’ il tam tam che ricorre in tantissimi siti americani, e non, dedicati al cinema, ma non ci sono per ora conferme ufficiali.
Intanto anche Al Pacino (nei panni dell’artista) e Cillian Murphy sono sul set di una pellicola sulla vita del pittore surrealista dal titolo: “Dali & I: The Surreal Story” a firma di Andrew Niccol.

Ma un Dalì firmato Johnny Depp sarebbe davvero stratosferico… sapete com’è…. non ci si sazia mai del bel Depp….