• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI

Ischia in Tv

Bud Spencer torna in tv dopo 15 anni di assenza: dal 9 maggio l’attore napoletano affiancherà l’investigatore Enrico Silvestrin nella nuova serie di Canale 5 ‘I delitti del cuoco’, sei puntate con la regia di Alessandro Capone. Nella fiction interpreta un ex commissario in pensione con una grande passione per la cucina, che lo porta ad aprire un ristorante a Ischia. Il locale diventa una specie di dependance della polizia, dove il vero commissario dell’isola finirà per risolvere i suoi casi insieme con l’amico cuoco. “Sono felice di questo ritorno in tv. Ma la cosa più bella è che, a dieta continua nella vita di tutti i giorni, per obblighi di copione ho potuto dare sfogo alla mia gola”. Non potranno mancare le mitiche scazzottate che l’hanno reso celebre: “Sganassoni fatti in casa: in tutta la mia carriera non ho mai usato controfigure, e mai le userò”.

Verso la Sindone……

Prenotazioni Il primo passo per la visita, indispensabile, è la prenotazione: l’ingresso all’ostensione è libero e gratuito, ma non è possibile entrare senza riservarsi un posto. Per farlo si può utilizzare il sito internet www. sindone. org, oppure telefonare da rete fissa al numero verde 0080007463663 (attivo dal lunedì al venerdì, 9-17) e dal cellulare al +390114399901 (a pagamento). Da oggi la prenotazione può anche essere fatta di persona nello spazio accoglienza in piazza Castello angolo via Palazzo di Città.
Chi non si riserverà un posto potrà solo entrare nella navata centrale del Duomo e vedere la Sindone da lontano.

Puntualità Si prevede un grande afflusso di pellegrini. È consigliabile quindi arrivare con circa un quarto d’ora-venti minuti di anticipo rispetto all’orario previsto per l’inizio della propria visita.

Comportamento L’ostensione è un evento soprattutto religioso, hanno più volte sottolineato il cardinale Poletto e gli organizzatori del Comitato promotore. Ai pellegrini si chiede perciò di rispettare la dimensione spirituale dell’ostensione, mantenendo un clima di raccoglimento durante tutta la durata della visita.

Abiti Anche l’abbigliamento dovrebbe essere adatto per l’occasione: come in tutti i luoghi sacri, è caldamente consigliato un abbigliamento decoroso e rispettoso. Da evitare, ad esempio, di scoprire le spalle in Duomo per le donne, o di entrare con i pantaloncini corti per gli uomini.

Foto e video
Il cardinale Poletto ha rivolto un appello ai fedeli chiedendo di evitare foto e video per tutta la durata della visita: no a immagini o filmati né durante il percorso di avvicinamento né dentro la Cattedrale.

Informazioni
Dall’inizio alla fine del percorso i pellegrini saranno sempre accompagnati dai volontari, riconoscibili per la pettorina viola. È bene seguire le loro indicazioni durante la visita, e rivolgersi a loro per chiedere informazioni di qualsiasi tipo, anche nelle lingue straniere. Sarà presente personale sanitario disponibile ad aiutare in caso di bisogno.

Esigenze speciali
Tutto il percorso è privo di barriere architettoniche ed è accessibile anche a persone diversamente abili. Se necessario si potrà richiedere l’aiuto di volontari o di personale specializzato.
Il mercoledì pomeriggio la visita è riservata al pellegrinaggio dei malati. Per informazioni a riguardo chiamare 011/0204734

Le Mete per le Vacanze di Pasqua

A Pasqua vincono le terme e il relax, su città d’arte e scampagnate. E Ischia è una delle mete preferite in Italia. Alberghi tutti esauriti. Secondo le previsioni si attendono sull’isola oltre le 15.000 presenze al giorno, complice il bel tempo. Ottomila i posti letto occupati, gli altri saranno turisti mordi e fuggi. Assalto all’isola, insomma, anche se sono aperti solo il 40 per cento degli alberghi.  Aperti i  Poseidon.  Gli aliscafi e i traghetti sono tutti pieni, il tempo è buono, si annuncia una buona Pasqua. Domenica alla corsa dell’Angelo si attendono oltre 10.000 persone. Riaperta in tempi record anche la strada per Citara. Ma gli operatori commerciali e turistici sono preoccupati.

“Secondo le previsioni questo week-end va bene, c’è molta vivacità sull’isola. Gli hotel hanno promosso pacchetti con offerte per i tre giorni e sono pieni, ma i prossimi ponti del 25 aprile e del primo maggio hanno date sfavorevoli. Per la vera apertura della stagione bisognerà aspettare il 2 giugno e c’è molta preoccupazione sull’isola, perciò anche molte strutture non se la sono sentita di aprire per Pasqua.  Tra gli hotel aperti i due cinque, Regina Isabella e Manzi. E scatta la caccia ai vip. Ieri avvistati a Sant’Angelo Deborah Compagnoni e Alessandro Benetton.

1st April