• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI
  • Annunci

Greg House….is back….

Domani e per un po’ di domeniche episodi ‘densi’ con un finale decisamente tragico: torna il dottor Gregory House (Hugh Laurie), con la sua squadra ormai allargata, da domani in prima serata su Canale 5.

E’ l’epilogo della quarta stagione di Dr.House M.D. della fortunata serie già in onda a pagamento su Joy di Mediaset Premium: poi, praticamente in contemporanea con gli States, si andrà avanti con il quinto ciclo, per cominciare dieci puntate sempre su Canale 5 totalmente inedite.

Difficile continuare a stupire dopo circa quattro anni, una pioggia di premi, un centinaio di puntate. Eppure, la vena creativa dell’ideatore David Shore sembra tutt’altro che prosciugata e il dottore più anticonformista e istrionico del pianeta appare più in forma che mai, il che significa più burbero, più sarcastico, più politicamente scorretto.

Tornati sotto la sua ala i collaboratori di sempre, Allison Cameron, Robert Chase e Eric Foreman, House ha ‘assoldato’ Lawrence Kutner, Chris Taub e Remy Hadley o Thirteen (13 come il numero che portava al collo durante la selezione del personale).

Nuova linfa per la serie della quale fanno parte stabilmente James Wilson, il più caro amico di House, e Lisa Cuddy, il suo capo al Princeton Plainsboro Teaching Hospital del New Jersey dove House imperversa ma dove stupisce per la sua autentica genialità.

La sua gamba ammalata, a causa di un infarto che gli ha causato la perdita di una percentuale del muscolo del quadricipite e una necrosi dei tessuti nervosi, non farà progressi; né migliorerà la sua dipendenza dal potente analgesico su base oppiacea, il Vicodin, che assume per alleviare il dolore; il bastone continuerà a essere il suo compagno visto il tratto misogino e solitario che lo caratterizza.

Eppure, sembra che in queste ultime quattro puntate della quarta serie, il grande diagnosta senza camice, in scarpe da jogging, la barba incolta e i vestiti stropicciati ma trendy, mostrerà il suo lato …. no basta questo è tropp spoiler

🙂

Annunci

La prima nave da crociera che passa

Ecco la prima nave da crociera che ha attraversato il canale tra Ischia e Vivara ed è sparita dietro il Castello Aragonese.

 nave.jpg      nave1.jpg

Ma chi lo ha detto che “a velocità crociera” significa andare piano? Questa nave filava via veloce come se stesse portando qualcuno a fare sci nautico!!!!

I migliori giornali d’America parlano di Ischia grazie al Magazine Travel+Leisure

Crisi….Crisi….Crisi…. Basta accendere un secondo la tv e subito si sente parlare di crisi del settore turistico in Italia.

Troppe foto e filmati di cassonetti straripanti “sono state messe in giro” e hanno finito col sovrapporsi alle bellezze della nostra terra.

Ma per fortuna qui sulla mia bella isola verde (parlo ovviamente di Ischia) questo problemone munnezza non c’è, anzi è partita una funzionalissima raccolta differenziata “da far invidia a Principi Reali”.

E, sempre per fortuna, la promozione turistica va a gonfie vele (anche se gli albergatori stanno sempre a lamentarsi 🙂 ).

Ad esempio oggi surfing in Internet ho trovato il sito del Winston-Salem Journal, il quotidiamo del Nord Ovest della Carolina, che in un articolo intitolato: Il Magazine, travel and leisure, elenca le spiaggie più abordabili vicine e lontane cita, in paragone con la vicina (per loro che sono in America) Hawaii, anche il bellissimo Hotel La Baia di Ischia.

Tra parentesi sono anche riportati i prezzi… Hawaii 98 dollari a notte contro i 183 dollari a notte di Ischia, ma al nome della nostra isola è anche legato tutto il seguito wellness che deriva dalla natura vulcanica e termale.

Ecco cosa riporta l’articolo:

Hotel della Baia
Italy

Price: $183WHAT IT’S LIKE: On the volcanic island of Ischia—famous for its hot springs and therapeutic mud—and outside the small town of Lacco Ameno, sits the Hotel della Baia, a chic, secluded, 25-room inn. The outdoor bar is surrounded by bougainvillea and lime trees, and the garden terraces off the first-floor rooms overlook both San Montano Bay and a private sandy beach. Negombo Park, across the street, has 14 outdoor geothermal pools of varying sizes and temperatures, all scattered over a rocky hillside.WHAT TO DO: Visit the Museo Archeologico di Pithecusae (Corso Angelo Rizzoli; 39-081/900-356; pithecusae.it), in Lacco Ameno. The museum houses ancient artifacts, including the Coppa di Nestore (mentioned in Homer’s Iliad), from the ancient Greek settlement of Pithecusae. —Hannah Wallace.travel+leisure

E grazie al Magazine Travel + Leisure di Ischia stanno parlando, oltre al Winsotn Salem Journal, anche The Columbus Dispatch, Texarkana Gazzette, Slam Sports, USA Today, Pittsburg Post-Gazzette, The World