• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI
  • Annunci

Napolitano alla mia Uni :-)

E non manca di rimarcare che non sono tutti rifiuti campani…. che ne prendano atto!!!!

NAPOLI – La camorra è responsabile di molti traffici compreso quello dei rifiuti tossici, ricorda il presidente della repubblica Giorgio Napolitano sottolineando che questi rifiuti insalubri “in gran parte sono arrivati dal nord, ne sia consapevole – ha aggiunto – l’opinione pubblica delle regioni del Settentrione”. Ai cittadini della Campania invece Napolitano fa osservare che nell’attuale situazione non è minacciata solo la salute di un quartiere ma di “milioni di cittadini”. E la soluzione “consiste nell’estirpare la criminalità e nell’eliminare la piaga dei traffici camorristici riprendendo la strada per creare le condizioni per un ordinato ciclo di smaltimento con soluzioni urgenti e non più rinviabili”. Napolitano e’ a Napoli per intitolare un’aula della scuola di giornalismo del Suor Orsola Benincasa a Giancarlo Siani, giornalista del Mattino ucciso dalla camorra nel 1985.

Il presidente della Repubblica assicura che non solo per l’emergenza rifiuti ma anche per sconfiggere la camorra “la magistratura sta facendo e farà la sua parte dando il suo contributo alla definizione e alla realizzazione di misure urgenti”. Lo ha detto all’istituto suor Orsola Benincasa in un intervento a braccio, assicurando che si spenderà personalmente presso il governo e il Csm per dotare i magistrati dei mezzi necessari.

Napolitano chiede ai campani “comprensione e disponibilità” per affrontare l’emergenza dei rifiuti “con gli opportuni chiarimenti ma senza smarrire mai il senso dell’urgenza e della legalità, nel modo più assoluto”.

Paolo Siani, fratello del giornalista Giancarlo Siani, definisce “una grande vittoria la presenza del capo dello Stato”. Giungendo alla cerimonia, il fratello maggiore di Giancarlo, ha detto ai giornalisti: “E’ un segnale positivo la presenza di Napolitano”. Ad una giornalista che gli ha chiesto quanto abbia contribuito la diffusione del libro di Roberto Saviano, Siani ha replicato: “Per 23 anni abbiamo detto queste cose nelle scuole. E’ da tempo che parliamo della camorra e di questi temi”.

Annunci

Nuova location geografica per The Simpsons

Continua la saga degli strafalcioni delle redazioni web. Dopo l’esistenziale interrogativo sui requisiti per entrare in Ansa (che potete leggere QUI) ora è la volta della redazione web del TGCOM (che poi è .it).

Ecco l’articoletto…. parte la caccia all’errore…..

«La famiglia Simpson senza “voce”
I doppiatori sono in sciopero
Caos nella famiglia di Spreengfield. Uno sciopero improvviso dei doppiatori americani sta mettendo a rischio i nuovi episodi della serie ideata da Matt Groening.»

Allora l’errore?  ma è ovvio è QUESTO

Ci ravate arrivati? Sono sicura di sì…

Berlusconi III… nemmeno il tempo di insediarsi che già si parla di lui non per la politica

E il Cavaliere sparò….

Su dai, tutti a Villa Certosa ad accogliere Putin… tutti a vedere lo spettacolo del bagaglino (sul Corriere della Sera di ieri 18 novembre si dice che il Silvio nazionale addirittura si rica spesso al Teatro Margherita per rilassarsi… ma che vorrà fare la fine di Lincoln?) ideato proprio per il Presidente Russo… ah no, scusate, noi tutto quel ambaradan lo abbiamo solo pagato ma non siamo stati invitati…

Ma che dire delle continue figurelle di Silvio III? Iniziamo con il gesto del mitra alla povera cronista russa, a Putin che annuisce e alla giornalista che piange notevolmente scossa…

 

 

 

Per non parlare di “The Economist”… MAMA MIA here he goes again  Italians may come to regret electing Silvio Berlusconi once again …. ecco il testo integrale  in inglese … e leggete anche i commenti dei lettori, come questo stralcio: Well, well, well…I have just come back from my Friday night and as much drunk I could now be I am not as much as the ones who voted for Silvio. How can you trust that man?

Ma infatti, cosa penserà di noi italiani il resto del mondo? Siamo uno dei pochissimi popoli che votano in massa persone over 70 o non troppo in salute…. altro che leaders scattanti che fanno a gara a chi è più atletico e in forma…. come accade in America… mah!!!!!

UN APPELLO AGLI UFFICI STAMPA

Sono entrata in possesso di questa mail contenente una lettera firmata… e mi sembra molto giusto pubblicarla perchè mette in evidenza un grande problema che l’enorme libertà dispensata da internet sta creando.

«Chi scrive è una giornalista molto nota di cinema che ormai da anni e anni lavora ai pezzi di cinema su un noto quotidiano, ed è veramente triste essere circondato alle proiezioni da personaggi che anni fa neanche immaginavamo di vedere, non basta aprire un blog su internet o un giornale di quartiere per scrivere un’opinione ed essere invitati, quella della scrittura deve essere un lavoro che non può essere mischiato solo al fatto di andare a vedere i film gratis, speriamo che vogliate ancora una volta cercare di fare una selezione delle persone che vengono invitate in qualsiasi tipo di evento, perché la situazione è più drammatica e imbarazzante (vedendo anche le facce e i personaggiche arrivano) di quello che sembra. Con grande stima nei vostriconfronti…
lettera firmata»

Concordo in pieno, bisogna selezionare e difendere la categoria “giornalisti”.

Voi che ne pensate?