• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI
  • Annunci

Credere

image

Non sono uno studioso della natura umana. Sono un professore di una accademia molto piu’ grande nella quale la natura umana e’ semplicemente una parte.  
E’ per questo che io amo Doctor Who e amo le sue storie.   Hanno una morale profonda e gli insegnamenti sono tutt’altro che banali.  
La nostra mente deve essere quanto piu’ aperta possibile, cercando punti di riferimento e di interesse al di fuori delle solite “scatole” proposte dalla societa’ omologata e superficiale che ci imbriglia ed etichetta.  
The Greater Fool. Il grande folle. E’ colui (o colei) che crede nelle proprie idee; crede nelle proprie possibilita’ e vuol fare qualcosa di concreto per il proprio territorio. 
Un po’ la filosofia del Doctor. C’e’ bisogno di credere in se’ stessi, di mettersi in gioco, di portare avanti le proprie idee, di cercare companions all’altezza e pronti a condividere la pazzia. 
Se si crede si puo’.
Da soli oppure no.
Io ci credo e sono scesa in campo.

Annunci

1st April

Credere…per noi stessi

Per non perdere la brocca…. e non solo…

(AGI) – Londra – Avere fede in Dio fa bene alla salutementale degli individui. Infatti, le persone che credono in una religione sono molto piu’ felici degli atei, in quanto riescono a fronteggiare meglio le difficolta’ della vita, come un licenziamento o un divorzio. Queste, in sintesi, le conclusioni di uno studio presentato in una conferenza della Royal Economic Society. Secondo l’analisi dei dati raccolti su migliaia di europei, i ricercatori hanno dimostrato che i credenti sono molto piu’ soddisfatti della propria vita. Secondo i ricercatori, quindi credere in Dio offre degli indubbi vantaggi per affronatere i problemi della quotidianeta’. La religione e’ come un ‘tampone’ che aiuta i fedeli a proteggersi dalle delusioni della vita. All’inizio la ricerca ha focalizzato l’attenzione sulla relazione tra sussidio di disoccupazione e felicita’, analizzando le differenze fra i vari paesi europei. Poi, i ricercatori si sono resi conto che gli individui disoccupati subivano minor danni psicologi se erano religiosi, anziche’ se avevano un generoso sussidio di disoccupazione. ”I credenti avevano piu’ elevati livelli di soddisfazione della vita”, ha detto Andrew Clark, coordinatore dello studio.