• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI
  • Annunci

This Is It

Annunci

Questa è una delle canzoni spensierate che mi piacciono

Credo diventerà una rubrica… dove posterò le canzoni carine che mi piacciono …. ecco una canzoncina carina e leggera.

360° – Sandra

360° – giorno di sole

SanRemo Duets…

microfonoAllora… iniziamo con la stilista Berté che canta ammanettata con la sua comoda “poscett”: Pensavo de veni’ a Sanremo a famme una vacanza e invece è successo..

Poi è stato un turbinio di gag, battute in stile “sparare sulla croce rossa” sulle disgrazie del Festival e di duetti davvero belli.

Tricarico affiancato dal Mago Forrest era affascinante. e poi ho notato che molte canzoni cantate da altri sono risultate migliori alle mie orecchie. Prendiamo ad esempio il brano di Fabrizio Moro che cantato da Gaetano Curreri mi ha davvero incantata; oppure i mitici Nomadi che hanno affiancato Grignani trasformando una canzone sciacquetta in una CANZONE e Bennato e Petra supreme.

Ma sono state tantissime le interpretazioni in duetto che mi hanno colpita. Forse la scelta dei Finley Cecchettiani di cantare con Belinda non è stata molto azzeccata visto che poi non si sentiva nulla. Purtroppo non ho sentito Cutugno, Zarrillo, Giò Di Tonno e Lola Ponce, Little Tony, Paolo Meneguzzi e Amedeo Minghi perchè a mezzanotte appena è iniziato quello scatafascio del balletto delle vallette sono crollata in un sonno profondo.

A proposito delle vallette vorrei dire che la scelta di Andrea Osvart è stata felice perchè è, secondo me, un’ottima co-conduttrice che sa affiancare il conduttore principale non mancando di acute osservazioni. Mentre per me Bianca Guaccero è troppo esuberante ad ogni costo, si infila in ogni discorso, dilata i tempi e i più fa perdere i tempi giusti alle gag stroncando le battute che inevitabilmente rimangono a metà.

Stasera sarà la grande notte dei Giovani con grandi ospiti come Jovanotti e Fiorella Mannoia. Staremo a vedere.

O meglio, io lo vedrò a spezzoni dal sito www.rai.tv perchè questa sera vado a teatro.

Il giallo Bertè

Gran parte dell’attenzione della seconda serata del Festival è dedicata però al “giallo” Bertè. Circa mezz’ora prima della diretta, infatti, la cantante lancia un ultimatum allo staff della kermesse: “O canto per prima o non canto”, insiste la Bertè, la cui esibizione era invece programmata come ultima della scaletta. Viene poi raggiunto un accordo, e la cantante arriva all’Artiston poco dopo le 22, per salire sul palco attorno alle 22.40. Finalmente Baudo presenta la Bertè, avvolta in un lungo spolverino nero imbottito con cappuccio. La cantante racconta di essere lei stessa a disegnare i suoi vestiti, e scherza sostenendo che l’imbottitura del cappuccio sia fatta dal cuscino dell’albergo.

Poi spazio a dei Duran Duran davvero OFF…. chissà perchè chiunque vada ospite a SanRemo poi si comporta così male sul palco… è un’offesa al pubblico secondo me.

Spettacolo comunque gradevole quello di ieri sera.. e questa giornata di pausa ci voleva proprio.

Ah, Gianluca Grigniani poteva anche starsene a casa sua con le sue song tutte uguali. Little Tony è tornato più forte che mai. La Bertè è unica ed inimitabile e la sua melodia è davvero ok. I Finley sono stati bravi. Sergio Cammariere OVER ALL. Tra le nuove proposte “La Scelta” secondo me si contende la vittoria con i “Frank Head” che per me hanno già vinto