• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI
  • Annunci

Cambiamenti Cartoneschi……

Stamattina mentre vedevo la mia sacrosanta puntata di A-Team ho visto una pubblicità…. nuovi episodi di alcuni cartoni animati su Italia Uno in orari già occupati da alcune serie che adoro (OnePiece rulez)… in rete ho trovato un po’ di notizie: Da lunedì 25 gennaio, su Italia 1, si sposta Scooby-Doo alle ore 07:20, mentre Heidi ritorna in chiaro sempre dal 25 alle 07:45. Dall’8 febbraio, invece, tornerà Piggley Winks seguito da Scooby e sempre da Heidi. Al termine di Heidi, continuerà lo spazio WMT del mattino.
Da lunedì 1° febbraio 2010 su Italia 1 andranno in onda i seguenti cartoni: alle 13:40 American Dad (prima visione), alle 14:05 I Griffin (prima visione) e alle 14:30 I Simpson (dal lunedì al venerdì).

altre news molto aggiornate le trovate sul blog di Antonio Genna (dal quale ho copiaincollato il testo su)… ma dico…. che diamine di esperimenti!!!! ma lasciate in pace i cartoni!!!!!!!!!

Annunci

Stasera…RaiUno 20:45….

 

Per i commenti pre-gara ecco il sito ufficiale del Napoli

 

Dot…… what?!?!?!?

Addio “.com”: dal 2009 indirizzi internet liberi e in tutte le lingue

 

Il consiglio di amministrazione di Icann, la società che gestisce l’assegnazione degli indirizzi internet, ha approvato all’unanimità la proposta di permettere agli utenti di registrare domini di con estensioni di ogni tipo. Presto accanto ai classici domini “.it” o “.com” si potranno trovare indirizzi con “.buongiorno”, “.salve” e punto qualsiasi parola venga in mente al gestore di un sito.Approvata, sempre all’unanimità, anche l’apertura della rete agli alfabeti non latini, come l’arabo e il cinese, che fino a oggi dovevano passare attraverso traslitterazioni per essere utilizzati online. Le novità approvate, ha dichiarato il presidente di Icann, Paul Twomey, rappresentano «una grande opportunità per il settore», anche se ci vorranno «ancora almeno tre o quattro mesi per finalizzare i dettagli di questa liberalizzazione».

La data più probabile per l’effettiva entrata in funzione dei nuovi domini sarebbe il secondo semestre del 2009. Tra i dettagli che restano da definire, il costo di una pratica di registrazione di una nuova estensione, che secondo i calcoli dell’Afnic (l’autorità che gestice i domini francesi) potrebbe arrivare a decine di migliaia di euro.

 

Addio Ristorante su rotaie…

Tra le tante cose che potevano fare…. vanno a togliere proprio la più fascinosa….

Treni più puliti ma privi della carrozza ristorante: al suo posto un più comodo e svelto chiosco, come sulle altre ferrovie europee. Ma se migliora la puntualità e il comfort, precipita sempre più in basso la soddisfazione dei clienti delle Ferrovie per i bassi livelli della pulizia. E dire che pulire una carrozza costa alle Fs 22.000 euro l’anno, 40 euro al giorno contro i 35 delle più linde carrozze della francese Sncf.

La scarsa pulizia dei treni “é la nostra zavorra, sugli appalti ora si volta pagina”, ha detto l’amministratore delegato Fs Mauro Moretti annunciando una gara europea per 20 lotti del valore complessivo di 73 milioni, il 40% circa della ‘torta’ complessiva. Andrà intanto in pensione il vecchio vagone ristorante a bordo treno: a svolgere il servizio, più veloce e limitato a snack, panini e bevande, sono previsti chioschi che verranno istallati nei treni nuovi e in quelli rimessi a nuovo.

“Il servizio ristorazione è in perdita di qualche milione – ha detto Moretti – le gare per il nuovo appalto sono già in corso. Faremo come fanno le ferrovie degli altri Paesi che hanno abolito il servizio ristorante e vendono panini e bibite nei chioschi a bordo”. Per le pulizie in Ferrovie sperano che questa volta sia quella buona e vogliono allargare al massimo la partecipazione delle imprese in lizza, “nella massima trasparenza”. Per evitare che girino sempre gli stessi nomi, il perimetro della gara è stato ristretto alle “sole pulizie escluse le attività accessorie e ferroviarie”, sono richieste elevata capacità tecnica e solidità finanziaria. La nuova gara, ha detto l’ ad, si baserà sull’offerta economicamente più vantaggiosa, il contratto è triennale, il 22 luglio è il termine per la presentazione delle manifestazioni d’interesse, a settembre la selezione e il 28 novembre l’aggiudicazione ai vincitori. Bassissimi in effetti i livelli cui è scesa la soddisfazione dei clienti: al 24% in Campania, 29% in Lombardia, 40% nel Lazio. Verrà istituito un tavolo di conciliazione tra Trenitalia e le associazioni dei consumatori e si faranno più stringenti i controlli sui livelli dei servizi.

“Sono centinaia le imprese candidabili e con il costo attuale di 22.000 euro a carrozza, praticamente vi è un addetto per carrozza” ha detto Moretti che annuncia “tolleranza zero” per i lavoratori che si rendano responsabili di danneggiamenti o boicottaggio ai danni di Fs: “denunce e niente clausola sociale” che verrà invece applicata per gli attuali lavoratori delle imprese appaltanti, “ma sono 5.700 in totale, non diecimila” puntualizza Fs.

Non ci resteranno che i film…. come Murder on the Orient Express….