• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI

Siviglia day #37

Iniziamo dalla fine: sono a casa sulla mia isola. Sì, ho terminato il mio fortunato periodo all’estero propro oggi, in una lunga giornata di viaggi e spostamenti.

Per chiudere la valigia e sistemare tutto sono andata a dormire tardi e la sveglia era puntata alle 5.00 – colazione volante e via a piedi alla stazione di Santa Justa per attendere l’autobus diretto all’aeroporto.

Dopo un po’ di attesa è arrivato e per 4.00 mi ha condotta comodamente a destinazione.

Pur esserndo presto (ero in aeroporto alle 7.00) ho fatto subito il check-in e sono passata alla sezione gate.

L’aeroporto è piccolo, con pochi svaghi e negozi ancora chiusi per l’orario. Ancora un po’ di attesa e dopo un lasso di tempo non breve mi sono imbarcata al gate 4 (vi erano tantissimi passeggeri ed anche parte del team Kawasaki diretto a Valencia per il motogp)

Volo comodo e arrivo  a  Barcellona con un po’ di ritardo: avevo poi solo 45 minuti per il volo successivo e ho corso lungo l’intero terminal per “imbroccare” il gate b-35 e salire. A bordo vi erano tantissimi passeggeri, cappelliere tutte piene e l’hostes che mi ha concesso di tenere lo zaino tra i piedi.

Due ore di volo tranquillo, arrivo a Napoli e attesa per i bagagli. Durante l’attesa non pochi poliziotti in borghese gironzolavano tra noi e all’arrivo dei bagagi hanno fermato per verifiche un po’ di uomini.

Uscita dal terminal ho scoperto la fermata dell’alibus ravvicinata. Un po’ di fila ed ero a bordo.

Sono riuscita a prendere l’aliscafo delle 14.45 della Caremar e a scambiare due battute con il bigliettaio che non mi vedeva da un po’. Gentilissimo come sempre.

Il io rientro a casa? Beh, il cane felicissimo forse più dei biscottini che gli ho comprato che di rivedermi (scherzo, non si allontana un attimo da me) e i miei contentissimi.

Ho disfatto l’enorme valigia e lo zaino iperpieno. Sistemato le cose. Mangiato una lasagna sublime e un applecrumble da urlo.

Sono a casa. Sì.

Annunci

2 Risposte

  1. bagaglio stracolmo di ricordi ed esperienza, si torna sempre diversi e migliori da un buon viaggio. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: