• Per contattarmi

    Per contattare l'autrice di questo Slurmissimo blog vi basta lasciare un post in bacheca :-) grunkalunka.jpg Ps. Lasciate i cesti doni all'ingresso saranno ritirati da GrunkaLunka
  • Homer Philosofy

    crossover_homer_bender_th.jpg
  • Lo squalo – Spielberg’s Jaws

    royscheider.jpg
  • Gonzo Reporter – My favourite Muppet

    Gonzo Reporter
  • O SSAJE COMM FA O CORE

    Tu stiv 'nziem a nat, je te guardajie/ e primma e da 'o tiemp all'uocchie pe sa nnammurà/ già s'era fatt annanz o core: "A ME, A ME!" .../ o ssaje comm fa o' core quann s'é nnammurat!/ Tu stiv nziem a mme, je te guardav e me ricev:/ "Ma comm sarrà succiess, ch'è frnut? Ma io nun m'arrend, ci voglio pruvà!"/ pò se facette annanze o core e me ricette: "vuò pruvà? E pruov, je me ne vac..."/ o ssaje comm fa o core quann s'è sbagliat...! MASSIMO TROISI
  • Annunci

Diario di un pendolare 6 – ritorno

Sole e ancora sole: come ho scritto stamattina, un meteo sereno e “pacioso” con le temperature un po’ freddine. Si sta bene però, anche per strada.
E la giornata continua, si rientra su un sonnacchioso (per l’orario) aliscafo e si va avanti verso altre notizie, altre scoperte.
E parlando di scoperte, non posso non citare le illuminazioni natalizie già presenti lungo le strade napoletane: luci e cascate di lampadine led, alberello nello spiazzoo dinanzi al SanCarlo, le sfere di natale ai margini delle piazze.
Benvenuto Natale!

image

Annunci

Diario di un pendolare 6 – andata

image

Alta definizione. Questo il pensiero che si é fatto largo nella mia mente assonnata stamattina quando sono uscita di casa per raggiungere il porto.
Nessuna nebbiolina da prima mattina, nessun tipo di foschia: sole splendido, colori vivi, cielo di un celeste denso e rassicurante, vento nullo.
E’ un piacere passeggiare quando ancora le auto non hanno invaso le strade, l’aria e’ pulita, senti sul viso la freschezza dell’isola che fin troppo spesso diventa metropoli grigia.
Mi aspetta una traversata tranquilla, sonnacchiosa, ma comunque bella.
Il mare, oggi, ha quei riflessi di inverno che fanno innamorare.

Ci leggiamo al ritorno.